Cerca nel sito:
Ridemensiona il testo: + (reset) -

Sociale

Struttura

Attività

La convenzione tra l’Unione dei Comuni Amiata Val d’Orcia, in nome e per conto dei Comuni di Abbadia San Salvatore, Castiglione d’Orcia, Montalcino, Piancastagnaio, Radicofani e San Quirico d’Orcia, e  l’Azienda USL 7 di Siena ha come finalità:

  • la gestione integrata e unitaria degli interventi sociali e socio-sanitari di competenza, partendo dal presupposto dell’unicità della persona e della necessità di presa in carico globale delle situazioni di disagio in ambito personale, familiare e contestuale socio-ambientale;
  •  l’unitarietà delle sedi fisiche di riferimento per il cittadino utente, tramite lo sviluppo in rete sul territorio di presìdi attrezzati a rispondere alle richieste di presa in carico, superando la distinzione tra sociale e socio-sanitario;
  • lo sviluppo di forme omogenee di intervento sociale professionale mirate alla salvaguardia della persona intesa come portatrice di diritti soggettivi alla permanenza in un contesto sociale aperto ed il più possibile autodeterminato;
  • l’attuazione di piani e programmi concordati dagli Enti Locali firmatari relativamente a tutti i servizi oggetto della presente convenzione;
  • la realizzazione di standard di prestazioni omogenee per territorio e conformi alle leggi nazionali e regionali ed alle indicazioni programmatiche previste dalle normative vigenti;
  • la razionalizzazione ed ottimizzazione delle risorse a disposizione per le attività oggetto della presente convenzione;
  • la gestione associata ed integrata delle attività e servizi di assistenza sociale e di integrazione socio-sanitaria così come specificato al successivo art. 2;
  • l’organizzazione dei servizi e lo svolgimento delle attività in modo da garantire i diritti del cittadino ed assicurare parità di risposte a parità di bisogni.

Enti associati

Unione dei Comuni Amiata Val d’Orcia ed i Comuni di Abbadia San Salvatore, Castiglione d’Orcia, Montalcino, Piancastagnaio, Radicofani, San Quirico d’Orcia.

Delega all’Unione dei Comuni

Lo Statuto dell’Unione dei Comuni all’art. 7 stabilisce che l’effettivo esercizio della funzione progettazione e gestione del sistema locale dei servizi sociali ed erogazione delle relative prestazioni ai cittadini, secondo quanto previsto dall’articolo 118, quarto comma, della Costituzione dalla legislazione regionale in materia, avverrà previa deliberazione dei Consigli Comunali, contenente la decorrenza e tenuto conto delle disposizioni nazionali e regionali in materia.
I Comuni hanno ritenuto di dover procedere, nell’incertezza normativa ed interpretativa, a garantire il corretto assolvimento degli obblighi di legge attraverso l’Unione dei Comuni al fine di evitare le conseguenze previste dal comma 31 ter dell’articolo 14 comma D.L. n. 78/2010 s.m.i. che assegna al Prefetto la verifica in merito ad eventuali inadempimenti da parte degli enti obbligati, fino al commissariamento  degli enti inadempienti.

Con le seguenti deliberazioni consiliari dei Comuni obbligati:

Comune di Castiglione d’Orcia          n. 81 del 27/12/2012

Comune di San Quirico d’Orcia         n. 78 del 27/12/2012

Comune di Radicofani                        n. 65 del 27/12/2012

l’Unione dei Comuni Amiata Val d’Orcia è stata delegata all’esercizio della funzione del sociale per l’intera funzione

e con le deliberazioni consiliari dei comuni di :

Abbadia San Salvatore           n. 7 del 26/03/2013

Piancastagnaio                        n. 17 del 30/04/2013

Montalcino                             n. 12 del 22/04/2013

l’Unione dei Comuni Amiata Val d’Orcia è stata delegata all’esercizio della funzione del sociale nei limiti di quanto convenzionato con la USL 7 Siena.